Il servizio di fornitura di documenti consente di reperire, per i propri utenti, articoli di riviste che non sono presenti nel catalogo della biblioteca (in entrata).

 

La biblioteca si impegna a fornire copia di documenti, in formato elettronico o mediante fotoriproduzione, alle biblioteche italiane ed estere che ne fanno richiesta (in uscita).

 

Il servizio di Document delivery viene erogato unicamente tra biblioteche.

 

Normativa

 

Il servizio è vincolato al rispetto della normativa vigente (Legge 22 aprile 1941, n. 633 e relative modifiche).

L’utente si impegna a fare un uso personale del materiale che riceve a scopo di studio o ricerca. Si impegna inoltre a conservare solo ed esclusivamente una copia cartacea dei documenti ricevuti e a distruggere eventuali copie elettroniche.

 

Utenti

 

Sono ammessi al servizio: professori, docenti, dottorandi e studenti dell’UPS; gli utenti esterni in possesso della tessera della biblioteca semestrale o mensile.

 

Condizioni del servizio come biblioteca fornitrice

 

Quantità: tre richieste mensili dalla stessa biblioteca

 

Costi: gratuito (si richiede un rimborso spese se si usano tecnologie avanzate di riproduzione)

 

Condizioni del servizio come biblioteca richiedente

 

Quantità: tre richieste mensili da parte dello stesso utente

 

Costi: le spese sono definite dalla biblioteca fornitrice e sono a carico dell’utente.

 

Con l’invio della richiesta l’utente si impegna al pagamento del rimborso spese ove previste. L’utente che non ritira i documenti richiesti o non rimborsa le spese sostenute viene sospeso dal servizio di prestito per un mese.

 

 

 

Le richieste vanno inviate a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.